mercoledì 28 novembre 2007

Praline ai cereali

Ci siamo,manca meno di un mese a Natale ed iniziamo a pensare ai regali,ai menù,ai dolci di Natale ecc ecc,ogni anno,mi trova nella stessa situazione di pensare cosa regalo ad uno o all'altro,quindi mi sono domandato,cosa mettesse in comune i miei amici e famigliari e dopo vari rimurginamenti di testa,mi si è accesa una lampadina ed ho pensato tra me e me "ma certo il minimo comune denominatore per, i regali di natale di quest'anno sarà il CIOCCOLATO",ad ogni modo,volevo che fosse anche un regalo originale e così ho pensato di preparare io i vari prodotti di cioccolato,d’altronde ci si può sbizzarrire come si vuole tra cioccolatini,praline,tavolette profumate ecc ecc,inoltre ho da poco seguito un corso sull'argomento tenuto da Gabriele Bozio della Scuola Superiore d’Arti Culinarie Etoile,sita in provincia di Venezia,il corso si è svolto presso la sede di Plurimix point a S Martino B.A. in provincia di Verona,inoltre ci terrei a precisare che l'accoglienza e la qualità dei corsi è davvero notevole.
Mi sono attrezzato di lastra di marmo,spatole,termometro,

forcchettine,silpat,ecc ecc,oggi ho provato a fare delle praline con cereali,copertura fondente e decorazioni di copertura bianca,in seguito pubblicherò altre praline,cioccolatini vari ecc ecc.


Ingredienti
200g cioccolato fondente 75% Ecuador
50 g cioccolato bianco 38% Burro di cacao
100 g cereali vari da colazione (corn flakes,coco cops,cherioos,rice krispies,muesli ecc ecc)
50 g banane essiccate tritate
50 g frutta secca tritata fine
25 g scorze d'arancia candite tritate

Preparazione
Fondere il cioccolato fondente a bagno maria,facendo in modo di non superare i 45-48°,di conseguenza stenderne i 2/3 su di una lastra di marmo e con l'ausilio di due spatole lavorare il cioccolato in modo da abbassarne la temperatura,quando inizierete a notare un cambiamento di consistenza ed il cioccolato inizierà a presentare delle leggere striature,toglietelo dal marmo ed unitelo al cioccolato restante amalgamate (senza incorporare aria) e controllate che la temperatura sia tra i 30 e i 32°,in caso che sia superiore ripetete l'operazione di prima,nel caso fosse inferiore riscaldate di nuovo il cioccolato,procedete allo stesso modo anche per il cioccolato bianco,tenendo presente che va fuso a max 40° ed utilizzato a 27-28°.
In una terrina,versate il resto degli ingredienti,triturateli tra le mani e versate il fondente a 30-32°,amalgamate per bene e fate delle palline con l'ausilio di uno sporzionatore piccoli per gelati o se non n’avete in possesso potete usare due cucchiai,adagiateli sul foglio di silpat o carta da forno e fate raffreddare in frigo in modo che s’induriscano,quando sono diventati duri,preparate un cornetto con la carta forno o pergamena,riempitelo di cioccolato bianco a 27-28° e colate soprale vostre praline un filo di cioccolato in modo da creare una sorta di grata,fate raffreddare e la pralina è fatta,si conservano in luogo fresco e asciutto per almeno 2-3 mesi se non di più.
Se vi avanza del cioccolato,potete tranquillamente conservarlo per la prossima volta.

8 commenti:

Aiuolik ha detto...

Bellissimi! Questi li vorrei provare anche se in realtà mi mancano quasi tutti gli attrezzi del mestiere...

Ciao,
Aiuolik

Chef Vellino ha detto...

aiuolik,se non hai il termometro le spatole ed il marmo puoi temperare lo stesso il cioccolato,sciogli dolcemente a bagno maria, quindi togli dal fuoco ed aggiungi 1/3 di cioccolato non fuso amalgami il tutto,quindi fai la prova con un pezzetto di carta forno che passerai da una sola parte sul cioccolato in questione,metti in frigo e dopo 5-8 minuti lo riprendi,se presenta striature,vuol dire che il ciocc non è stato ben temperato,quindi ripeti l'operazione

lenny ha detto...

E' un utile suggerimento per preparare regali di Natale di sicuro gradimento, anche o forse ancor di più, in caso di doppioni!!! Ciao

Anonimo ha detto...

io le attrazzature ce le ho, quindi se trovo il tempo le farò...mi ispirano moltissimo
aracoco
http://dolcienonsolo.myblog.it/

Chef Vellino ha detto...

Lenny,penso proprio,che quest'anno sarà un natale molto cioccolatoso,ho in mente di preparare persino un albero di natale fatto con i diversi tipi di cioccolatini che andrò a produrre questa settimana,ad ogni modo pubblichero le varie fasi sul blog.
Aracoco,fammi sapere come ti vengono,oggi stò preparando dei cioccolatini ripieni,appena ho finito,pubblico anche quelli.
P.s.Complimenti per il tuo blog lo visitato meglio l'altro giorno e devo dire che è davvero pieno di interessantissime ricette,ci tornerò sicuramente.

lenny ha detto...

Anche io sto preparando un albero di Natale cioccolatoso, con i tartufi: non so che risultai avrò.

lenny ha detto...

Dimenticavo: ho fatto tesoro dei tuoi suggerimenti, trendone spunto per i regli di Natale.
Se ti va vieni a dare un'occhiata

Chef Vellino ha detto...

Lenny,sono andato a dare un'occhiata e devo dire che mi fa molto piacere d'esserti stato di spunto per creare quel bellissimo torrone,complimenti.

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails