mercoledì 14 maggio 2008

Semifreddo alla Vaniglia del Madagascar con cuore al pistacchio di Bronte




Ingredienti:
Per il biscuit decorato
150 g pasta decoro
125 g mandorle pelate
125 g zucchero al velo
35 g di farina
180 g uova
30 g burro fuso
125 g albumi
30 g zucchero semolato
Per il semifreddo alla vaniglia Madagascar
300 g pâte à bombe
200 g meringa all’Italiana
500 g panna
1 bacca vaniglia Madagascar
Per il cuore al pistacchio
150 g pâte à bombe
100 g mascarpone
80 g pasta pistacchio di Bronte
80 g meringa all’Italiana
180g panna
Per la glassa al pistacchio
175 g panna
75 g glucosio
125 g zucchero invertito o miele d’acacia
200 g cioccolato bianco
150 g pasta di pistacchio

Preparazione
Stendere la pasta decoro sopra una griglia adagiata su di un foglio di silpat e mettere a congelare,nel fra tempo preparare il biscuit,frullando mandorle e zucchero al velo insieme,una volta ottenuta una polvere,setacciare insieme alla farina,e montare con una frusta insieme alle uova.
Unire il burro fuso e incorporare.
A parte montare gli albumi con lo zucchero semolato,fino ottenere un composto sodo e lucido,di conseguenza unire alle uova,incorporando delicatamente dall’alto verso il basso.
A questo punto togliere dal freezer la pasta decoro congelata e stendere con l’aiuto di una spatola in maniera uniforme uno strato del composto,infornare a 180° per 10 min circa.
Preparare il cuore al pistacchio unendo alla pâte à bombe il mascarpone precedentemente amalgamato con la pasta di pistacchio,alleggerire con la panna semimontata precedentemente amalgamata alla meringa all’Italiana,versare su di un cerchio basso da 16 cm e porre il composto a congelare.
Preparare il semifreddo alla vaniglia unendo al pâte à bombe la vaniglia,amalgamare ed alleggerire con la panna semimontata precedentemente mescolata alla meringa all’Italiana.
Rivestire un cerchio di 20 cm con il biscuit decorato,riempire con una parte del semifreddo alla vaniglia,tirare fuori del freezer il cuore al pistacchio,liberarlo dall’anello ed adagiarlo al centro,ricoprire con il semifreddo alla vaniglia e rimettere a congelare.
Preparare la glassa portando ad ebollizione la panna con il glucosio e lo zucchero invertito,di conseguenza versare sul cioccolato bianco tritato,mescolare fino a completo scioglimento.
A questo punto unire la pasta di pistacchio,amalgamare per bene e stendere sulla superficie del dolce e decorare a piacere.

10 commenti:

michela ha detto...

Qua vien fuori lo chef!
Stupenda ciao

Cuocapercaso ha detto...

...Fantastico... non solo la decorazione, ma proprio a partire dalla scelta degli ingredienti che è poi fondamentale!
Bene, quando ci incontreremo DEVI (lo pretendo) prepararmi questo dolce!! ;-)

Ciao Nicolo'
Grazia

Chef Vellino ha detto...

Michela come al solito sei gentilissima,grazie.

Grazia,sarà per mè un vero piacere poterti accontentare,al più presto.
Baci
Nicolò

L'Antro dell'Alchimista ha detto...

Mamma mia che trionfo di golosità!
Complimenti ! Laura

Chef Vellino ha detto...

Laura grazie sei gentilissima

Mercè ha detto...

Mamma mia che delizia!
Bellissimo come questo non si trova in nessuna pasticceria

Chef Vellino ha detto...

Mercè grazie,sono lusingato,troppo buona

dolcienonsolo ha detto...

Chef...troppo buono questo semifreddo!

Gunther K.Fuchs ha detto...

complimenti per il lavoro della preparazione io non ho così tanta pazienza, ma il risultato è favoloso, inviate anche a casa? scherzo ma viene una voglia solo a guardarla

Chef Vellino ha detto...

Francesca grazie come al solito sei gentilissima.
Ghunter ma va là che è più difficile a dirsi che a farsi,certo è che andare a comprare una torta in pasticceria è molto più facile,ma vuoi mettere la soddisfazione di farsela da sè.

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails