domenica 4 maggio 2008

Ciabatta di semola di grano duro com Lievito Madre

Oggi vi presento un pane sano che vi durerà tranquillamente una settimana se ben conservato,si presta molto bene tagliato a fette come crostone in zuppe di pesce,bruschetta tostata e strofinata con l’aglio,tagliato a cubetti e fritto in olio evo in aggiunta alle vostre insalate,ideale raffermo bagnato nel latte per ottime polpette,grattugiato e fritto per una pasta con le sarde indimenticabile oppure tagliato a bastoncino tostato in forno per accompagnare un classico uovo alla coque ecc ecc.


Ciabatta di semola di grano duro

Ingredienti
250 g Acqua
250 g Semola di grano duro
100 g Farina 0
150 g Lievito madre
1 cucchiaio d’olio evo
1 cucchiaino di malto in pasta
1 cucchiaino di sale

Preparazione
Nelle ciotola dell’impastatrice unite le farine,il LM pre rinfrescato almeno tre volte nello stesso giorno.
In un recipiente,sciogliete nell’acqua il malto e versatelo nella ciotola dell’impastatrice,fate lavorare con il gancio per 7 min in prima velocità,unite il sale e l’olio evo e fate lavorare per circa 6 min in seconda velocità o fino a quando vedete che l’impasto sarà ben incordato.
Lasciate puntare l’impasto per 20 min coperto con del nylon,quindi date due pieghe semplici e mettetelo a lievitare su di una ciotola leggermente unta d’olio e fate lievitare fino al raddoppio della sua massa.
A questo punto date la forma e lasciate lievitare per 45-60 min direttamente sulla teglia,sempre coperto con del nylon,prima di infornare incidete la superficie con un coltello affilato e infornate a 200° C per 40 min circa,sfornate e fate raffreddare su di una grata.
Si conserva tranquillamente anche una settimana se chiuso su di un sacchetto di puro cotone ovviamente non lavato con ammorbidenti o prodotti simili.

10 commenti:

michela ha detto...

E viene fuori un pane tipo per bruschetta?
Non duro?
Te lo chiedo perchè ogni volta che uso la farina di grano duro...viene più sodo del solito.
ciao
--
Scusa domanda interessata: che impastatrice usi? ;)

Chef Vellino ha detto...

Si Michela,viene un pane per bruschetta,non è assolutamente duro,l'importante è scegliere semola non rimacinata.
Io in questo caso ho usato un Ken Patissier con il gancio.

Cuocapercaso ha detto...

Bellissimo....adoro il pane di semola...sarà perchè sono pugliese di origine ed il pane di altamura è il mio preferito...!
a proposito... Nicolo', ma se questo delizioso pane lo facessi senza lievito madre (che al momento non ho piu') ...che ne pensi?

ciao
Grazia

michela ha detto...

Grazie Nicolo' molto gentile...lo proverò senz'altro e ti faccio sapere.
ciao

Chef Vellino ha detto...

Carissima Grazia,io ti consiglierei d'usare 250 g di biga al posto del LM,la biga puoi prepararla con farina forte,il 50% d'acqua l'1 % di lievito,fai lievitare 16-20 ore a seconda della temperatura che hai in casa.

Dolcienonsolo ha detto...

Quanto mi piace fare il pane...che bell'aspetto!!

GianMaria Le Mura ha detto...

i calzini Vellino...i calzini dove sono?????...per piacere con la ciabatta vanno i calzini...
Un saluto

Chef Vellino ha detto...

Grazie Francesca,piace molto anche a me fare il pane,mi dà proprio un gran soddisfazione.

Le Mura,con questo caldo niente calzini :))

L'Antro dell'Alchimista ha detto...

Un gran bel pane ! Mi hai fatto venire voglia di provarlo. Ciao Laura

Chef Vellino ha detto...

Laura provalo oltre ad essere molto versatile è davvero ottimo.

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails